Life Coach: 9 modi per credere in te

how to trust yourself confidence life coach

Ti fidi di te come life coach?

Immaginati: un cliente paga per avere il vantaggio di parlare con te come life coach professionsta.

Puoi farcela?

Al pensiero di sedersi con un cliente pagante, molti nuovi life coach si ritrovano la testa piena di dubbi. Chi sono io per dare consigli? E se dico la cosa sbagliata? Ho dei problemi da solo, quindi non dovrei guidare nessuno.

La soluzione è solo nel credere in te stesso come life coach. Una volta che ti fidi delle tue capacità nel coaching, i dubbi spariranno e i risultati positivi si moltiplicheranno con i clienti. Come ci si arriva? In questo post, daremo nove suggerimenti che ti aprono la strada.

In questo post:
Impara a fidarti di te stesso come Life Coach

  1. Comprendi cosa fa funzionare il coaching.
  2. Rilassati e sii te stesso.
  3. Fai un inventario dei tuoi punti di forza e delle micro vittorie.
  4. Allenati, allenati e allenati ancora un po ‘
  5. Rimani concentrato su cosa sai fare meglio e perché.
  6. Fallo fino a quando non riesci.
  7. Diventa curioso e poniti delle domande.
  8. Utilizza un sistema di supporto.
  9. Gestisci il tuo critico interiore.
    Conclusione
  1. Comprendi cosa fa funzionare il coaching.
9 Ways to Trust Yourself and Be Confident as a Life Coach

  1. Il Life coaching è una relazione professionale in cui passi molto tempo ad ascoltare per capire i clienti. Più di ogni altro fattore, la qualità della relazione determina un cambiamento nel cliente.

Quanti di noi attraversano la vita sentendosi fraintesi, in particolare nelle aree di difficoltà personale? Sentirsi capito è, di per sé, un potente fattore di guarigione. La ricerca sempre di più suggerisce che quando ci sentiamo compresi siamo più felici, più soddisfatti nella vita e fisicamente più sani.

Molti coach entrano in una sessione di life coaching sentendosi sotto pressione per risolvere il problema del cliente. Troverai il metodo giusto? Il cliente otterrà il risultato desiderato? Trascorriamo del tempo con il nostro cappello da coach per la risoluzione dei problemi quando dovremmo semplicemente ascoltare e porre domande autentiche per capire il cliente.

Indipendentemente da quante tecniche di coaching o PNL conosci, se non facessi che ascoltare in profondità, avresti già un impatto profondo come coach.

Il vantaggio aggiuntivo di porre l’accento sulla comprensione è che migliore è la comprensione, più efficaci saranno le tecniche di coaching o PNL scelte.

  1. Rilassati e sii te stesso.
    Quanto sei credibile a te stesso quando vesti il ​​ruolo di life coach?

Molti nuovi life coach – comprensibilmente – provano ad “allenarsi correttamente” e si preoccupano di farlo bene. Ci chiediamo: “Giusto, secondo chi?” Qualsiasi life coach ti insegnerà modelli e strumenti di coaching per costruire il tuo stile di coaching.

Si riduce a questo: hai le tue idee. Dai naturalmente risposte e opinioni in risposta alle persone che ti circondano. Non è molto diverso in una sessione di life coaching. Non lasciare che “farlo nel modo giusto” interferisca con la tua naturale intuizione. Ricorda, gli strumenti sono lì per servirti, non viceversa.

  1. Fai un inventario dei tuoi punti di forza e delle micro vittorie.
know your strengths life coach

  1. conosci i tuoi punti di forza come life coach.
    Nei momenti di insicurezza, tendiamo a dimenticare i nostri punti di forza e le nostre risorse e ci concentriamo su dove potremmo non riuscire. Cosa succede quando scendi in questa spirale che porta ansia?

Alcuni nuovi life coach cercano di compensare la sensazione che provano cercando spasmodicamente di fare ulteriore formazione prima di considerare ciò di cui hanno veramente bisogno. Altri fanno fatica a credere di avere quello che serve e procrastinano la crescita o l’inizio della propria attività di coaching.

Invece, fermati e chiediti: quali punti di forza, abilità e risorse ho già adesso? Se hai superato un buon corso da life coach hai sicuramente abbastanza abilità da mettere in pratica. Quando sei rilassato. quelle abilità brilleranno.

Vedere i tuoi progressi e fare un inventario delle tue risorse non solo rimuoverà le nuvole di insicurezza, ma ti motiverà anche a crescere ancora di più. Costruisci un primo bel coaching caso per credere in te stesso come life coach!

  1. Allenare, allenare e allenare ancora un po ‘
    Non c’è palliativo al fare uno sforzo iniziale concentrato e costante quando si tratta di crescere come coach.

Ricordi tutto lo sforzo che hai fatto nell’allenamento e nelle innumerevoli ore di pratica di coaching ?! Ora che sei un life coach, continuerai a fare lo stesso.

Non temo l’uomo che ha praticato 10.000 calci una volta, ma temo l’uomo che ha praticato un calcio 10.000 volte. ~ Bruce Lee
Stai mettendo in campo conoscenze e abilità conquistate con fatica. Fidati delle competenze acquisite.

  1. Rimani concentrato su cosa sai fare e perché.
focus life coach confidence trust self

  1. Quanto è probabile che tu sia pienamente preparato per aiutare chiunque passo dalla porta del tuo studio in qualsiasi area?

Come life coach che si preoccupa della felicità e del successo degli altri, è comprensibile voler lavorare con chiunque abbia bisogno di coaching. Ma questa flessibilità può anche creare un po ‘di ansia. È come essere invitato a ballare il valzer viennese formale su richiesta quando sei un ballerino da strada o se suoni in’orchestra e accetti di suonare ogni singolo strumento in modo professionale.

È più credibile dire che sei pronto a fare coaching su un determinato argomento. E una volta chiarito il motivo per cui vuoi seguire una nicchia, probabilmente sentirai un vero legame con la tua pratica da coach e aumenterao la fiducia in te stesso come coach.

  1. Fallo fino a quando non ce la fai.
    Se vuoi credere in te stesso come coach , allora comportati come tale. Fallo fino a quando non ce la fai. Come puoi fidarti di te come coach professionista se ti ci avvicini come fosse solo un hobby?

Se sei nuovo nel campo, potresti essere o meno al corrente di ciò che comporta come lavoro. A questo proposito potresti persino soffrire di sindrome da impostore e crederti un falso. Preoccuparsi che i clienti scoprano che sei un falso non è il modo più utile per avere successo.

Agisci come se avessi una vera pratica di coaching (perché lo fai). Crea un business plan, stabilisci obiettivi chiari e impegnati nelle attività quotidiane che porterai nella giusta direzione. Vivi la vita di un life coach dentro e fuori le sessioni di coaching.

  1. Diventa curioso e poniti delle domande.
9 Ways to Trust Yourself and Be Confident as a Life Coach

  1. Conosciamo il potere di porre domande semplici. Quando sorge un dubbio, è l’occasione perfetta per incuriosirsi ed esercitare la tua abilità di coach.

Di cosa ho bisogno se voglio fidarmi di me stesso come life coach?
Cosa mi dice che il mio dubbio è utile?
Cosa credo piuttosto?
Cosa posso fare ora per andare avanti?
Cosa dovrei evitare di fare se voglio andare avanti?
Non respingere dubbi o finirai in pensieri autodistruttivi. Basta porre domande utili e vedere dove ti portano. Imparerai qualcosa di nuovo e interessante su di te, che può aprirti ad un nuovo livello di fiducia.

  1. Utilizzare un sistema di supporto.
    Ti arrovelli da solo con i dubbi o hai un gruppo fidato di persone a cui puoi apertamente chiedere supporto?

L’importanza di avere qualcuno dalla tua parte e sentirti compreso vale per tutti, compresi i life coach! Qualsiasi buona formazione da life coach dovrebbe darti una classe che continua a fornirti supporto anche dopo l’ottenimento della certificazione.

I life coach hanno bisogno di supporto! Essere in grado di connettersi con i colleghi e trovare le risposte alle tue domande è un dono continuo che la scuola iNLP Center regala ai propri studenti .

Un sistema di supporto supporterà il tuo umore e ti darà una mano tanto necessaria quando sarai scettico sulle tue capacità.

  1. Gestisci il tuo critico interiore.
    Quello che dici a te stesso e come lo dici ha un impatto diretto sulla tua psiche, sia che il monologo interiore che fai sia reale o meno. Quando ti senti insicuro, cosa ti stai dicendo ?

La buona notizia è che hai il potere di cambiare la tua voce interiore e decidere come vuoi rispondere. E ricorda, non tutte le chiacchiere sono inutili. Una volta che impari a creare consapevolezza intorno al tuo dialogo interiore e impari a lavorarci, puoi trasformarlo in un alleato.

Conclusione
Speriamo che tu abbia trovato qualcosa da portare con te nel tuo percorso di life coach. Hai domande? Non esitare a chiedere siamo qui per te!

Pensiero finale: se manchi di fiducia come coach, il dubbio ha una causa, anche quando è irrazionale. La sfida è sradicaroa e avere gli strumenti giusti. Si può fare di sicuro!

Se vuoi acquisire le competenze giuste per essere un Life Coach di successo dai un’occhiata ai nostri corsi qui

Un ringraziamento speciale a Kay Kikuchi per il prezioso contributo a questo articolo.